Thailandia
Luglio - Agosto 2015

In attesa di poter di nuovo far timbrare il passaporto e di salire su un aereo, colta anche da parecchia nostalgia, ho deciso di pubblicare alcuni dei miei viaggi più importanti ed emozionanti partendo proprio da quello che più di tutti mi ha lasciato tanti ricordi indelebili: la Thailandia.

Sicuramente meta molto commerciale, ma nonostante questo mi ha affascinata tantissimo, era la prima volta che andavo in Asia e l’impatto con il traffico congestionato di Phuket e l’umidità altissima del sud est asiatico mi ha letteralmente stregata. Siamo stati un mese a zonzo, passando dalle isole paradisiache a largo di Krabi (le meravigliose isole Phi Phi) ai templi del nord, tra Chang Mai e Chang Rai. 

Dire che è stata un’esperienze magica è dire poco, in attesa di tornarci un giorno mi coccolo con le fotografie di questi meravigliosi scenari.  

Waiting to get my passport stamped again and to hop on a plane – and seized by a lot of nostalgia too – I have decided to publish some of my most important and exciting trips, starting from the one that left me with the most indelible memories: Thailand.

A very popular yet fascinating tourist destination, Thailand was my first time in Asia and the impact with the congested traffic in Phuket and the extremely high humidity of southeastern Asia literally bewitched me. We spent a month wandering around, from the paradise islands off Krabi (the wonderful Phi Phi islands) to the temples in the north, between Chang Mai and Chang Rai. To say that it was a magical experience is an understatement; while waiting to go back one day, I cuddle with photographs of these wonderful sceneries.